FILOSOFIA

Salus per Aquam

L’antichissima Acqua Fossile di Salsomaggiore Terme è il fil rouge che contraddistingue questa prestigiosa linea di prodotti dedicati al mondo delle spa e del benessere. Una proposta fortemente ritualizzata, per trasformare il momento della cura del corpo in una pausa sublime, dedicata al benessere globale.

Le note olfattive incontrano texture esclusive, il metodo di lavoro si fonda sulla massima cura dei dettagli e la spa o l’istituto diventano il luogo dove riscoprire l’armonia di mente e corpo.

UNA METODICA ISPIRATA DA ANTICHI RITI E NUOVE FORMULE, PER SOSPENDERE IL TEMPO E ABBANDONARE LO STRESS.

L’Acqua Fossile di Salsomaggiore la Stazione Termale

L’Acqua, un concentrato di vita

L’Acqua Fossile Salsobromoiodica di Salsomaggiore viene ricavata per estrazione dalle viscere della terra tra i 1000 e i 2000 metri di profondità e viene definita “fossile” perché rappresenta il residuo di un antico mare preistorico. Non è mai entrata in contatto con le attività umane, per questo è un’Acqua purissima e incontaminata, che ha mantenuto intatta la sua originaria composizione.

Il mare da cui origina, ricchissimo di alghe e vita marina, ha donato all’Acqua Fossile una composizione unica al mondo, che si traduce in proprietà benefiche attualmente senza paragoni:

  • RIATTIVANTI LA CIRCOLAZIONE
  •  RIVITALIZZANTI 
    REMINERALIZZANTI 
    DETOSSINANTI
    RIDUCENTI

Salsomaggiore: una miniera per il Benessere

Salsomaggiore Terme nasce in funzione dell’antico mare preistorico all’origine dell’Acqua Fossile e del suo Sale.

Già i romani ne conoscevano le eccellenti proprietà, alle quali è dovuto il graduale sviluppo della città, a partire dai primi insediamenti basati sull’estrazione del Sale da cui discende il nome di Salsomaggiore, per arrivare al boom dell’Ottocento.

In quell’epoca, il dottor Lorenzo Berzieri scoprì che l’Acqua Fossile era in grado di curare malattie al tempo inguaribili. Fu allora che Salsomaggiore si trasformò, da semplice Borgo del Sale, in Stazione Termale. Entrata a pieno titolo nel novero delle “Villes d’eaux”, o Città d’acqua, Salsomaggiore gode oggi di fama internazionale.

IL VALORE DI SALSOMAGGIORE E DELLA SUA ACQUA FOSSILE È TESTIMONIATO DA UNA COLOSSALE OPERA LIBERTY:
LE TERME BERZIERI.

Il Termalismo e il Benessere

UNA STORIA ANTICA

Il benessere è un concetto chiave dalle origini antichissime, perché la ricerca di una condizione di armonia, piacere ed equilibrio fa parte della natura umana.

È un sistema complesso, che combina l’idea di buona salute e lo stare bene con l’appagamento psico-fisico e la dimensione sociale. La sua rilevanza è tale che nel 1998 il benessere è entrato a far parte del concetto di salute, come dimostra la definizione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per cui:
“la salute è uno stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia”.
Benessere come condizione essenziale per l’uomo, quindi, in stretto rapporto con il termalismo.

IL MONDO DELLE TERME E IL BENESSERE SONO INFATTI FORTEMENTE CONNESSI.

Già un semplice trattamento con l’acqua può condurre l’individuo in una dimensione “sospesa”, in grado di rievocare la primordialità. Nel contempo, la stazione termale – come l’istituto e la Spa – si trasforma in luogo di piacere e relax, dove raggiungere una condizione di appagamento psico-fisico.

Dall’incontro fra termalismo e benessere nasce l’esclusivo Metodo Termale del Tempio della Salute.